Bollette: abbiamo le più care d’Europa ma ostacoliamo il fotovoltaico. Ecco come

dal DATAROOM di Milena Gabanelli e Francesco Tortora per IL CORRIERE DELLA SERA Bollette: abbiamo le più care d’Europa ma ostacoliamo il fotovoltaico. Ecco come Per contrastare il riscaldamento climatico l’imperativo è quello di ridurre i consumi e aumentare la produzione da fonti rinnovabili. Per l’Italia è anche la strada per pagare bollette meno care. Secondo lo studio dellLeggi di più …

Dalla tavola rotonda anche buone notizie

Fulvio Fagiani Nei due post precedenti mi sono concentrato sulle posizioni più contrarie alla transizione ecologico-energetica, mentre in questo vorrei riprendere alcuni degli spunti interessanti emersi. Uno riguarda la mobilità sostenibile, perché un buon numero di candidati ha messo al primo posto nelle priorità la mobilità pubblica. Non posso che richiamare in proposito l’illLeggi di più …

Ancora sulla tavola rotonda del 28 maggio: le soluzioni impossibili 

Ci sono diversi modi di fare negazionismo climatico. Uno è quello tradizionale, negare l’esistenza stessa del riscaldamento globale e le sue cause antropogeniche, la combustione dei fossili e la deforestazione. Non lo pratica più quasi nessuno, perché l’evidenza dei fatti e l’unanimità della comunità scientifica sono tali, che pochi si avventurano ormai su questo terreno. Il secoLeggi di più …

Una riflessione generata dall’ascolto degli interventi alla tavola rotonda del 28 maggio 2024: Chi paga?

riceviamo da Fulvio Fagiani Chi paga? È una domanda che si è sentita spesso nel corso della tavola rotonda sulle politiche climatiche europee, tenuta a Varese e Luino lo scorso 28 maggio. Riqualificare energeticamente gli edifici costa, le auto elettriche costano, costruire un sistema energetico alimentato dalle rinnovabili costa. Allora chi paga? Giusta domanda se sollecita a trovarLeggi di più …

Sintesi delle domande e delle risposte poste il 28 maggio 2024 in occasione di “Elezioni europee: Tavola rotonda sulle politiche climatiche”

Per chi non vuole visionare la videoregistrazione dell’incontro (visibile qui) riportiamo in estrema sintesi le domande poste e le risposte dei singoli candidati. Forze politiche invitateCandidati intervenutiPartito democraticoPatrizia Toia Movimento 5 StelleSimone Verni  Alleanza Verdi e SinistraBenedetta Scuderi  AzioneGiuseppe Zollino Stati Uniti d’EuropaAleLeggi di più …

Elezioni europee: tavola rotonda su politiche climatiche e strategia industriale

Martedì 28 maggio in contemporanea a Varese e Luino.  Ma per cosa andremo a votare l’8 e 9 giugno? A prestare fede alla campagna elettorale in corso andremo a votare per rinnovare il Parlamento italiano, una sorta di elezioni di ‘mid-term all’italiana’. Invece voteremo per il Parlamento europeo (e di conseguenza per la prossima Commissione), cioè per le istituzioni che, insieLeggi di più …

Manifesto appello alle Liste e ai Candidati alle elezioni comunali 2024

Il clima e le soluzioni al centro dell’azione dei Comuni Conosciamo i veri rischi del cambiamento climatico? Possiamo impegnarci anche a livello locale per contribuire a ridurre le emissioni e adattarci agli inevitabili impatti in corso? Rete per il Clima del Verbano (RCV) (https://reteperilclimadelverbano.it/), un’associazione di cittadini libera ed aperta a tutti, è da tempo impegnLeggi di più …

Come far crescere le Comunità Energetiche Rinnovabili: alcune utili considerazioni sugli impianti.

(a cura del Tavolo per il Clima di Luino) Uno strumento fondamentale per realizzare la transizione energetica è rappresentato dalle Comunità Energetiche Rinnovabili (CER), un innovativo modello energetico basato sul decentramento della produzione di energia da fonti rinnovabili. La normativa sulle CER è ormai definita grazie al Decreto Ministeriale CACER (Configurazioni di AutoconLeggi di più …

Dal Tavolo di Travedona “Climaction 2024”

Climaction è un progetto che nasce nel 2021 dalla collaborazione fra I Care APS, il Tavolo del Clima di Travedona Monate, Rete per il Clima del Verbano el’Istituto Comprensivo G. Leva di Travedona Monate. È rivolto alle scuole secondarie di primo grado. Nel 2024 si parte l’11 marzo e coinvolge le 6 classi seconde delle scuole di Travedona, Varano e Biandronno. È supportatLeggi di più …