La sfida di Rete per il clima del Verbano: mobilitare i convinti

Uncategorized

Prima di aprire questo sito abbiamo organizzato degli incontri pubblici a Travedona, Angera, Germignaga, Ispra, Laveno e prossimamente a Comabbio (venerdì 13 marzo), con una partecipazione numerosa e soprattutto convinta.

Erano, come ci siamo detti in più incontri, i ‘già convinti’ e ci siamo domandati ‘Come possiamo parlare ai non convinti’?

La mia risposta è che è difficile suscitare l’attenzione dei meno sensibili se i sensibili non si mostrano pubblicamente e determinati ad agire.

Ci sono molte persone realmente preoccupate per la crisi climatica e ambientale, e che covano nell’isolamento e nell’inazione la loro angoscia.

Del resto, si diranno, che cosa possiamo fare noi contro poteri smisurati come le grandi imprese del fossile e gli Stati nazionali?

Dobbiamo uscire dalla rassegnazione e renderci conto che, invece, possiamo fare molto, non nella solitudine, ma costruendo insieme progetti e azioni che cambino la realtà.

Questo è l’obiettivo della Rete che abbiamo costituito: chiamare all’azione tutti i soggetti già consapevoli, individui e organizzazioni, a partire dai nostri Comuni e, a seguire associazioni, scuole, imprese, ottenere risultati effettivi di riduzione e così ampliare il numero dei cittadini consapevoli e attivi, 

Abbiamo finora steso una ‘Dichiarazione di emergenza climatica’, che leggete nella sezione ‘documenti’, stiamo chiedendo ai Comuni di votarla in Consiglio.

Stiamo per far partire un gruppo di lavoro sul programma, coinvolgendo esperti e cittadini volonterosi.

Chi ha voglia di dedicare un po’ del proprio tempo è benvenuto, come sono benvenuti commenti e proposte (vedi contatti).

Fulvio Fagiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *