Osservatorio sulle riqualificazioni edilizie

Uncategorized

Dagli inventari delle emissioni realizzati negli anni passati in molti Comuni dell’Alto Verbano lombardo, il settore degli edifici residenziali è risultato, insieme con il settore industriale, il responsabile maggiore dei consumi energetici e delle conseguenti emissioni di gas serra.

Per questa ragione è così importante monitorare come evolvono nel tempo le prestazioni energetiche degli edifici.


Per chi non ha riqualificato la propria abitazione

Il superbonus 110 è stato una delle opportunità per chi intendesse migliorare le prestazioni energetiche della propria abitazione.

Diventa importante capire per quali ragioni molti, pur avendolo preso in considerazione, non ne hanno usufruito, e quali barriere ed ostacoli si sono trovati di fronte.

Invitiamo chi legge a compilare questo questionario: richiede pochi minuti e può rendere un servizio utile a tutti coloro che – legislatore, amministrazioni locali, imprese, professionisti, istituti finanziari – possono migliorare le condizioni di accesso e favorire nel futuro un accesso maggiore e più sereno alle forme d’incentivazione e sostegno alle riqualificazioni edilizie.

Con un piccolo gesto potete così contribuire alla riduzione delle emissioni e a determinare condizioni più favorevoli alle vostre stesse possibilità di scelta.

Questionario per chi non ha riqualificato


Per chi ha riqualificato la propria abitazione

Il superbonus 110 è stato una delle opportunità per chi intendesse migliorare le prestazioni energetiche della propria abitazione e molti, in effetti, ne hanno usufruito.

Ma che risultati ha dato, sia in termini oggettivi, di migliorate prestazioni energetiche e ridotti consumi, che in termini soggettivi, nel rapporto tra risultati e aspettative?

Come esito dell’indagine basata su questo questionario ci aspettiamo emergano

  • Le barriere e gli ostacoli, specie di natura non economica, che tuttora sussistono ad un pieno conseguimento degli obiettivi delle riqualificazioni,
  • Gli esiti concreti in termini di prestazioni energetiche, misurate soprattutto con il miglioramento di classe energetica;
  • I riscontri di natura economica, l’attendibilità dei preventivi, gli eventuali scostamenti nei costi e le relative ragioni;
  • L’efficacia e l’efficienza dei soggetti coinvolti negli interventi, dai professionisti, alle imprese agli istituti finanziari;
  • La valutazione complessiva dell’intervento.

Le risposte ai questionari potranno quindi segnalare le buone pratiche e quelle parti del processo che invece hanno mostrato ancora immaturità, errori o insufficienze.

Si potranno così ricavare dall’esperienza fin qui condotta delle indicazioni e linee guida per tutti gli attori, compreso lo stesso committente, in modo che sia possibile migliorare e affinare costantemente le modalità d’intervento e suggerire ad ognuno correzioni di rotta e aggiustamenti.

Invitiamo chi legge a dedicare un poco del proprio tempo alla compilazione di questo questionario e rendere così un servizio utile a tutti coloro che – legislatore, amministrazioni locali, imprese, professionisti, istituti finanziari – possono migliorare e rendere sempre più agevoli e proficui gli interventi di riqualificazione edilizia.

Con un piccolo gesto potete così contribuire alla riduzione delle emissioni e aiuterete la vostra comunità.

Questionario per chi ha riqualificato