1. info – impronta carbonica

Ridurre la nostra Impronta Carbonica

Mediamente, l’impronta carbonica di una persona residente in Italia, ovvero la quantità di gas serra che emette attraverso il consumo di beni e servizi, è di circa 8 tCO2eq/anno/pro capite. Circa 1 tCO2eq di queste emissioni non avvengono in Italia ma nel paese dove i beni sono prodotti. Va anche notato che esiste un “range” tra 2 e 18 tCO2eq/anno/pro capite, e che in Italia il XX% di tutte le emissioni viene prodotto da solo x% delle persone (Ivanova et al., 2020)

Una tipica composizione della impronta carbonica media tra i vari tipi di consumo è mostrata nella Figura 1.

Fig. 1. Composizione dell’impronta carbonica media identificata dal progetto HOPE, Ghislaine Dubois e altri, 2019, It starts at home? Climate policies targeting household consumption and behavioral decisions are key to low-carbon futures
http://sro.sussex.ac.uk/id/eprint/81752/5/1-s2.0-S2214629618310314-main.pdf

DA RISCRIVERE! (UE 55%!) Per raggiungere l’obiettivo climatico di 1,5 °C, ogni persona nel mondo, italiani compresi, dovrebbe emettere circa 2,5 tonnellate all’anno tra il 2020 ed il 2030. Oggi, solo il 6% delle famiglie italiane ha emissioni inferiori a 2,5 tonnellate all’anno pro capite.

Lo studio di Ivanova et al. (2020) basato sulla valutazione del ciclo di vita dei prodotti e dei servizi consumati, ha classificato 61 azioni nel comportamento di consumo in base al loro potenziale di ridurre l’impronta carbonica. 

Fig. 2: azioni più efficaci per la riduzione delle emissioni. Il percentuale si riferisce a una impronta carbonica media di 8 tCO2eq/anno/capita

La Figura 2 mostra le 20 azioni più efficaci ed il loro potenziale di riduzione. Lo studio mostra che le 10 azioni più rilevanti potrebbero ridurre l’impronta carbonica di una persona di 9,2 tonnellate all’anno. Ovviamente non tutte queste azioni sono rilevanti o economicamente accessibili per ogni persona. Tuttavia, l’esistenza di una classifica è indubbiamente utile per fare scelte più razionali, e mostra un grande potenziale per raggiungere l’obiettivo climatico di 1,5 ° C tramite azioni volte a modificare il nostro modo di consumare.

AGGIUNGERE QUALCOSA SULLA FATTIBILITA’ E I COBENIFICI